top of page

Il viaggio dell'eroe

Il viaggio dell’eroe è un vero e proprio percorso di crescita personale che, attraverso 12 archetipi, disegna un viaggio evolutivo di trasformazione personale dall’inconsapevolezza all’autoaffermazione, passando per la lotta fino alla possibilità di relazionarsi con sé stessi e con gli altri in modo sano e completo.

Per costruire un team efficace sono necessarie persone complete, cioè salde, emotivamente autonome, capaci di gestire sé stesse nei momenti di crisi e di attivare le loro risorse personali a favore delle mete di gruppo, mantenendo la propria preziosa unicità.


Innocente, Orfano, Cercatore, Guerriero, Angelo Custode, Distruttore, Creatore, Amante, Sovrano, Mago, Saggio e Folle: ciascuno di questi archetipi coincide con un modo specifico di vedere il mondo, si propone degli obiettivi e ha delle teorie in sé con cui dona un senso alla vita e delle strategie specifiche per affrontare e risolvere problemi.

Perché proporre questo modello in ambito aziendale?

Perché usa gli archetipi, immagini primordiali che rappresentano gli elementi simbolici per eccellenza di fiabe, leggende e sogni. Questo tipo di richiamo simbolico rende il percorso facilmente comprensibile e insieme molto profondo e  permette al team di sperimentare un forte senso di appartenenza.

La comunicazione
non violenta

La gestione del tempo e dell' energia

La gestione
dei conflitti

Punti affrontati

e competenze acquisite:

  • cosa significa essere assertivi

  • differenze tra comunicazione violenta e non violenta

  • coltivare l’ascolto attivo 

  • come fare e ricevere una critica

  • imparare a fare richieste

  • le 7 regole della comunicazione assertiva

Punti affrontati

e competenze acquisite:

  • perchè siamo sempre stanchi

  • davvero non abbiamo tempo?

  • differenza tra urgenze e priorità

  • gestire il tempo con responsabilità

  • la proattività

  • direzione, controllo e protezione dell’energia

Punti affrontati

e competenze acquisite:

  • il nemico necessario al cambiamento

  • uscire dalla logica della pace a tutti i costi

  • il conflitto come possibilità di apprendimento

  • come gestire un disaccordo, azioni concrete

bottom of page